Introduzione

Festival storico di Pasqua


Ogni cambiamento inizia in noi.

Dalai Lama

Al 35 ° Festival die Pasqua offriamo di nuovo un vasto programma di musica e teatro. Proprio in un’epoca di rapidi cambiamenti, l’arte e la cultura possono dare slancio e orientamento.

Come preludio, verrà messa in scena per la prima volta in Alto Adige l’opera teatrale “Nähe” del giovane autore austriaco Mario Wurmitzer. In un linguaggio molto denso e immediato seguiamo i sentimenti, i desideri e le relazioni disorientati dei personaggi di un piccolo paese.
Con musica corale di Quaresima, l’ensemble VocalArt ci invita ad un viaggio musicalmente attraverso tre secoli.
I cuori degli spettatori più giovani verranno conquistati da un piccolo pinguino con un errore di pronuncia, che ci mostra che la felicità non è perfetta, ma che tutti vogliamo essere amati e accettati così come siamo.
Il gruppo Innanna incanta con suoni “senza età” su strumenti in parte tradizionali, esotici o auto-sviluppati.
Dall’ ensemble “Zeitenklang” confronterà brani e composizioni contemporanei verranno con melodie del periodo barocco.
L’interpretazione della Via Crucis, ormai tradizionali per il festival, lungo il percorso dalla chiesa San Salvatore verso la chiesa Parrocchiale ci invita a condividere i pensieri delle figure bibliche coinvolte e interpretate da giovani attori.
Come conclusione del festival la banda cittadina ci trascina in un viaggio musicale attraverso la storia del mondo.

 

armin-hallerVorrei ringraziare tutti coloro che contribuiscono al successo e auguro a voi, cari visitatori, un ascolto, una visione e un’esperienza che consentano di vedere i cambiamenti globali in maniera positiva.

Armin Haller,
Kuratorium Vigil Raber